Il Maschio Angioino apre alla programmazione di Teatro Danza e Musica del sistema MED e ARTEC. Fino al 15 agosto

Condividi

di Redazione, #Napoli

“Il Comune di Napoli, per volontà del Sindaco e dell’assessorato alla cultura, apre le porte del Maschio Angioino alla programmazione di Teatro Danza e Musica del sistema MED e ARTEC”, informa l’assessora alla cultura Annamaria Palmieri.

“Si avvia così una estate ricca di eventi: dal 15 luglio al 15 agosto l’intenso cartellone di Med e Artec,  realizzato col contributo di Scabec, che comprende la rassegna Ridere, nell’edizione 2021, che ormai è  tradizione del Castelnuovo. Successivamente al Maschio Angioino, ma anche  durante lo stesso periodo in altre location, si svolgeranno gli altri eventi di Estate a Napoli che saranno resi noti a breve. Il programma di Med-Artec, realizzato in accordo col Comune al Maschio Angioino, è un’altra tappa della rinascita culturale della città  con il contributo di tutte le Istituzioni locali. Prosegue intanto e si allunga fino al 15 agosto “Il Castello dei Cinque Sensi” al Castel dell’Ovo. Visto il successo dell’iniziativa (che vede diverse rappresentazioni, reading, musica) sono stati riaperti i termini  per presentare proposte artistiche da realizzare  in Sala Italia e sull’ammirevole terrazza dei Cannoni  dove tra l’altro oggi si svolgerà il dialogo “Maurizio de Giovanni racconta Troisi e la sua Napoli” nell’ambito della mostra Troisi Poeta Massimo,  organizzato da Istituto Luce di concerto con l’Assessorato alla cultura”.

 

(11 luglio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



Pubblicità

I PIU' LETTI

Potrebbero interessarti

Elezioni, Gaynet: “Destra non rappresenta Paese reale, reagire nella società e nelle piazze

di Paolo M. Minciotti “Astensionismo record ed errori nel fronte progressista hanno spianato la strada a Meloni, ma la...

In Sicilia M5S e De Luca arginerebbero [sic] le destre

di Daniele Santi Sono dati provvisori, ma non sono nemmeno delle sorprese. Schifani delle destre sarebbe in testa, con De Luca...

Al comizio di Meloni a Palermo la Polizia carica: tra chi contesta soprattutto ragazze

di Giovanna Di Rosa Manifestavano a favore della loro libertà di scegliere per la 194, duramente sotto attacco in maniera silente,...

La sindrome da accerchiamento delle destre meloniane e il dito puntato contro Lamorgese

di Giancarlo Grassi Dato che nelle destre senza una proposta sensata tutto fa brodo e tutto chiama voti, nell'ultima settimana di...
Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: