Pari Opportunità: firmato protocollo alla Regione Sicialia. Il comunicato di Margherita ferro

di Redazione #Sicilia twitter@gaiaitaliacom #PariOpportunità

 

Un altro passo avanti, sulla lunga strada della conquista, in Sicilia, della parità di diritti indicata già nella Carta costituzionale, è stato effettuato ieri, mercoledì 8 luglio, con la firma del protocollo d’intesa tra la Consigliera di parità per la Sicilia, Margherita Ferro, e la rete di Cpo (Comitati per le pari opportunità) degli Ordini degli avvocati della Sicilia, per la formazione di un elenco di legali, uomini e donne, specializzati in materia di pari opportunità e antidiscriminatoria.

L’importante protocollo è stato sottoscritto tra la Consigliera di parità della Regione Siciliana e la presidente della rete dei Cpo (Comitati per le pari opportunità) degli Ordini degli avvocati della Sicilia, Antonella Macaluso, e dai presidenti Cpo di Agrigento, Lilla Azzarello, Barcellona Pozzo di Gotto, Rosina Corrado, Caltagirone, Rossana Distefano, Caltanissetta, Antonella Macaluso, Enna, Sabina Giunta, Gela, Rosy Musciarelli, Marsala, Adele Pipitone, Messina, Concetta Miasi, Palermo, Maria Ninfa Badalamenti, Patti, Milena Barbiera, Siracusa, Ada Salibra, Sciacca, Carmela Bacini, Termini Imerese, Provvidenza Di Lisi, Trapani, Giacoma Castiglione, Ragusa, Simona Puntino.

Grande soddisfazione, al termine dell’incontro, è stata dalla Consigliera Margherita Ferro, che lavora a pieno regime affinché la Regione Siciliana, terra di grande civiltà storica e culturale, possa incamminarsi sicura sulla strada della promozione delle pari opportunità, che passa anche dal contrasto deciso alle discriminazioni di genere nel mondo del lavoro. “Le pari opportunità – osserva, tra l’altro, la Ferro – hanno un orizzonte ampio e sono misure destinate a superare il gap di genere nel mondo del lavoro”.

Plauso è stato espresso dalla avvocata Macaluso, presidente della Rete Cpo Avvocati Sicilia, per la efficace azione che le parti potranno, non appena sarà operativa la lista, svolgere sul territorio a sostegno dei diritti civili.

L’importanza di avere una lista di avvocati, uomini e donne, specializzati e motivati, rappresenta un arricchimento per l’ufficio della Consigliera di parità per la Sicilia la quale, portando nella riunione i saluti delle sue colleghe consigliere provinciali, ha illustrato le motivazioni che hanno portato alla stipula della firma del protocollo.

Vale qui ricordare che la figura della Consigliera di parità, istituita nel 1991 a livello nazionale, regionale e provinciale, interviene con “Azioni positive per la realizzazione della parità uomo-donna nel lavoro”; è stata  ridefinita nel 2006 nel cosiddetto “Codice delle pari opportunità tra uomo e donna”.  Secondo la normativa, le consigliere, ad ogni livello, svolgono funzioni di promozione e di controllo dell’attuazione dei principi di uguaglianza, di opportunità e di non discriminazione tra donne e uomini nel lavoro e sono impegnate a diffondere le politiche di genere anche nella scuola e nella società. Nell’esercizio delle loro funzioni sono pubblici ufficiali e hanno l’obbligo di segnalare all’autorità giudiziaria le condotte illecite di cui vengono a conoscenza per ragione del loro ufficio.

Informa un comunicato stampa della Consigliera di parità per la Sicilia, Margherita Ferro, giunto in redazione e che pubblichiamo integralmente.

 

(9 luglio 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: