Pubblicità
15.3 C
Napoli
15.2 C
Palermo
18.4 C
Cagliari
Attiva DAZN
Pubblicità

Continuano a vincere a reazione a catena i “Tre alla Seconda”

di Ghita Gradita #TV&Radio twitter@gaiaitaliacom #RaiUno   Continua il successo di Reazione a Catena, il programma condotto da Marco Liorni, leader nella sua fascia oraria anche grazie ai fratelli Bartoloni (Tre alla Seconda) e la loro straordinaria abilità all’intesa vincente. Interessantissimo il montepremi raggiunto dai campioni del programma, arrivato ormai alla cifra di 170mila euro, mentre tutto ...
HomeCopertinaOmofobia, odio misogino ed inutili puntini sulle “i” per marcare il territorio...

Omofobia, odio misogino ed inutili puntini sulle “i” per marcare il territorio #LaProvocazione

di Paolo M. Minciotti #Omofobia twitter@gaiaitaliacom #LeggeZan

 

Cattodem del PD hanno una peculiarità che è un bisogno del loro ego: vogliono distinguersi per sentirsi buoni e non sanno che proprio in nome di quel volersi sentire buoni a tutti i costi si distinguono sempre, in ogni occasione, e non sempre nel senso che essi desiderano. Anzi, quasi mai.

L’ultima che si sono inventati riguarda la Legge Zan, e vogliamo dirla con le parole che l’attivista e scrittore Rosario Coco ha affidato al suo profilo Facebook.

…bisogna ancora discutere e blaterare di libertà di espressione in un provvedimento che invece si occupa di contrasto ai crimini d’odio e di tutela delle persone colpite (…) un pezzo di maggioranza non ha rispettato gli accordi e si prende ancora gioco di istanze fondamentali come il contrasto dell’odio e della violenza omolesbobitransfobica e misogina (…) che siamo ancora qui, nel 2020, a discutere su una legge che dovrebbe compiere 20 anni oggi. 

Ci si riferisce quell’emendamento che in modo del tutto superfluo, e funzionale all’ego di chi vuole sentirsi buono e basta, è stato chiamato “salva-Idee” e che ribadisce in pratica che le margherite crescono nei campi e non sugli alberi; nient’altro che un copia-incolla di  un principio costituzionale che garantisce la mia libertà di pensiero. Ad avercelo un pensiero…

In soldoni se io penso che il mio amico è un imbecille nessuno mi toglie il diritto di pensare che è un imbecille – “Possono imprigionarmi, ma non fermare il mio pensiero”, disse il saggio – , me lo garantisce la Costituzione. Ciò che non ho il diritto di fare è dire al mondo a voce alta che siccome il mio amico è un imbecille deve essere ammazzato,. discriminato, vilipeso, licenziato e trattato peggio degli altri.

Ecco la differenza tra la Legge Zan e quelli che pontificano sul sesso degli angeli o sul fatto che il petrolio è nero e i comunisti erano rossi, prima che diventassero verdi. Perché è sempre questione di bandierine. Per ora quell’emendamento “Salva-idee” sembra funzionale soltanto a chi deve marcare il territorio con la sua pisciatina. Proprio così, pisciatina. Poi staremo a vedere. Bisogna fare presto.

 

(24 luglio 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0


0

POLITICA