Presentate a Napoli candidata Sindaco e lista M24A-ET

Condividi

di Massimo Mastruzzo#politica

Oggi 12 settembre a Napoli in via Santa Chiara, presso la Domus Ars, si è svolta la presentazione del Candidato sindaco e della Lista Elettorale M24A-ET. La forza di poter denunciare le reali necessità di una città, mettendo al centro del programma e delle azioni politiche L’Equità Territoriale: questa è la forza di Rossella Solombrino, candidata Sindaco di M24A-ET, Movimento per l’Equità Territoriale.

Forza di Programma e azione politica che gli altri candidati sindaci non possono proporre essendo sostenuti da realtà partitiche che, della disequità che fa soffrire Napoli, ne sono perlomeno complici. Disequità territoriale che a Napoli è anche di genere e di generazione, di servizi e di sanità, e che ha contribuito, per la sua negatività, a far assegnare all’Italia la quota maggiore dei fondi europei. Fondi che secondo i criteri e le indicazioni stabilite dalla commissione europea dovrebbero essere destinati proprio alla riduzione delle disomogeneità territoriali. Destinazione che però non appare tra le priorità dei partiti che sostengono gli altri candidati sindaci a Napoli.

Una proposta che invece la candidata sindaco di M24A-ET, Rossella Solombrino, ha potuto far sua grazie alla battaglia per la corretta ripartizione dei fondi che il M24A-ET a saputo portare fin dentro le stanze di Bruxelles, e che è quindi parte integrale del programma elettorale. A sostenere Rossella Solombrino, oltre al presidente di M24A-ET Pino Aprile, c’erano anche l’eurodeputato e vice presidente di M24A-ET, Piernicola Pedicini, nonché diversi membri del direttivo nazionale.

 

(12 settembre 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità

I PIU' LETTI

Potrebbero interessarti

Elezioni, Gaynet: “Destra non rappresenta Paese reale, reagire nella società e nelle piazze

di Paolo M. Minciotti “Astensionismo record ed errori nel fronte progressista hanno spianato la strada a Meloni, ma la...

In Sicilia M5S e De Luca arginerebbero [sic] le destre

di Daniele Santi Sono dati provvisori, ma non sono nemmeno delle sorprese. Schifani delle destre sarebbe in testa, con De Luca...

Al comizio di Meloni a Palermo la Polizia carica: tra chi contesta soprattutto ragazze

di Giovanna Di Rosa Manifestavano a favore della loro libertà di scegliere per la 194, duramente sotto attacco in maniera silente,...

La sindrome da accerchiamento delle destre meloniane e il dito puntato contro Lamorgese

di Giancarlo Grassi Dato che nelle destre senza una proposta sensata tutto fa brodo e tutto chiama voti, nell'ultima settimana di...
Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: