La Lega è fuori dalle elezioni a Napoli. Nemmeno se l’avessero fatto apposta l’avrebbero fatto così

Pubblicità

Condividi

di P.M.M., #politica

Con una lunga lista di errori che dice molto sulla capacità politica della Lega di Salvini, il partito è riuscito a rimanere fuori dalle elezioni a Napoli – dove sarebbe stato fatto a pezzi – e i suoi esponenti sono così furiosi da non essersi ancora resi conto che gli ha detto bene. Ai fini del risultato finale.

Donc il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso presentato dai delegati della lista “Progetto per Napoli – Prima Napoli – Maresca Sindaco” contro l’esclusione dalla competizione elettorale decisa dalla commissione prefettizia e confermata dal Tar della Campania dopo una serie di errori da dilettanti: tardiva presentazione della documentazione necessaria, carenza della stessa, mancanza di collegamento dei delegati della lista con il sindaco candidato, mancanza del contrassegno di lista, mancanza del bilancio preventivo delle spese per la campagna elettorale. Insomma, due cosucce.

Secondo il Tar, che aveva respinto un primo ricordo, la mancata presentazione del contrassegno elettorale era motivo sufficiente a giustificare l’esclusione, come ricorda il quotidiano partenopeo Il Mattino. Il secondo ricordo, ricorda lo stesso quotidiano, è ulteriormente ingiustificato essendo “per i Comuni con oltre diecimila abitanti obbligatoria la presentazione di un contrassegno di lista, anche figurato” insieme a un “un modello di contrassegno depositato a mano su supporto digitale o in triplice esemplare in forma cartacea”.

Furiosi i leghisti (ma c’è forse un momento in cui non siano furiosi?) con gli esponenti locali a gridare, il linea col Supremo Tribuno, come “migliaia di napoletani” siano “stati derubati dalla possibilità di scegliere il cambiamento”. Non è la Lega a non avere rispettato le regole. No. E’ la suggerita mancanza di democrazia del paese Italia ad impedire la presenza elettorale della Lega alle amministrative. O di come stravolgere la realtà.

L’esclusione è ora definitiva.

 

(18 settembre 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità

I PIU' LETTI

Potrebbero interessarti

Distacco sulla Sciara del Fuoco provoca un maremoto a Stromboli

di Redazione Sud Precipita in mare la terra che si distacca dalla Sciara del Fuoco ed è allarme tsunami. Onde...

Ischia, allerta meteo gialla: dalle 16 via all’evacuazione di oltre mille persone

di Redazione Sud Evacuazione per gli abitanti di diverse zone di Ischia, già provate dalla frana di una settimana...

Luigi De Magistris: “Renzi e Nordio, istituzioni piegate”

di Redazione Napoli "Il Senatore Renzi, già presidente del consiglio dei ministri, fa un’interrogazione parlamentare avente ad oggetto un...

Casamicciola. Una tragedia annunciata dai condoni populisti del Conte I a guida Conte-Salvini

di Redazione Politica Era il 2018 quando, all'indomani della tragedia del Ponte Morandi, l'allora Governo Giallo-Verde, cioè il Conte...
Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: