Pubblicità
25.3 C
Napoli
18.9 C
Palermo
24.6 C
Cagliari
Attiva DAZN
Pubblicità
HomeCopertina SudL'allarme di Confesercenti Campania: "Se lo stato non interviene aziende in mano...

L’allarme di Confesercenti Campania: “Se lo stato non interviene aziende in mano alla camorra”

di Redazione #Napoli twitter@gaiaitaliacom #Campania

 

Le misure predisposte dallo Stato sono insufficienti per sostenere le imprese campane. Lo sostiene Confesercenti Campania, che attraverso il suo presidente Vincenzo Schiavo.

Confesercenti Campania chiede riscontri immediati dal Governo e dalla Regione Campania, perché altrimenti le aziende rischiano di finire nella morsa della camorra. C’è un mondo occulto che potrebbe intervenire al posto dello Stato”.

Il timore, non certamente infondato, dell’associazione campana è che in mancanza di un intervento deciso dello Stato, l’ombra della camorra possa  avanzare sulla aziende della regione e rivolge l’appello allo Stato italiano affinché non lo permetta intervenendo con decisione e senza esitazioni con aiuti e sostegno economico.

Secondo quanto scrive Il Riformista è stato richiesto aiuto, e risposte ufficiale, anche al Governatore campano De Luca con missive ufficiali il 20 e il 24 marzo.

 

(1 aprile 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 




POLITICA