E poi c’è quello che lancia la figlia di due anni dal balcone….

Altro da leggere

CONDIVIDI

di Giovanna Di Rosa

Un volo di dieci metri e una provvidenziale rete di cinta rafforzata dalla vegetazione che attutisce l’impatto del volo della piccola che finisce a terra, salva, anche se con qualche frattura. Il padre confessa: “Sono stato io”. Ha lanciato sua figlia di due anni dal terzo piano, come se il “Sono stato io” fosse sufficiente.

Ora l’indagine sull’ennesimo scempio famigliare commesso da uno dei componenti il nucleo, padre o madre poco importa, presumibilmente scatenati da liti tra coniugi adulti con il portato emotivo di un infante. L’indagine, coordinata dalla procura di Nocera Inferiore e affidata ai carabinieri, dovrà chiarire le motivazioni della follia.

La bambina è ancora in ospedale. Il padre è in carcere.

 

(1 novembre 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: