Flash mob bomba ai Colli Aminei, senatore Ruotolo: “Dar vita a ‘Comitati di liberazione’ dalla camorra”

Condividi

di Redazione, #Campania

“È inaccettabile e pericoloso ciò che accaduto ai Colli Aminei.  Manifestare oggi con un flash mob significa dare un segnale importante non solo per il quartiere ma per tutta la città. Siamo tutti Bianca e attendiamo l’esito delle indagini. La bomba esplosa alle nove e mezza di sera davanti al suo negozio, solo per un miracolo non ha provocato feriti. Poteva passare chiunque a quell’ora. C’è l’esigenza di fare squadra, di mettere insieme società civile, istituzioni, forze politiche. Stiamo vivendo una fase preoccupante, di effervescenza criminale, da Fuorigrotta ai quartieri di Napoli Est, fino ai Colli Aminei. Pochi giorni fa una ragazza di 25 anni è stata colpita da una ‘stesa’ senza dimenticare ciò che è accaduto a Torre Annunziata.

Bianca, gli abitanti dei Colli Aminei, i napoletani hanno il diritto di sapere. Occorre dar vita a veri e propri ‘Comitati di liberazione’ dalla camorra. Bianca non può rimanere sola. Chi ha fatto questa azione criminale è ancora fuori e libero. Dobbiamo costruire una rete di solidarietà. Liberarci dalla paura della camorra, metterci insieme per amore di Napoli, la nostra città”.

Lo afferma in una nota il senatore Sandro Ruotolo del Gruppo Misto stamane al flash mob ai Colli Aminei dopo l’esplosione di un ordigno davanti a un negozio di caldaie.

 

(24 aprile 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 




Pubblicità

I PIU' LETTI

Potrebbero interessarti

Elezioni, Gaynet: “Destra non rappresenta Paese reale, reagire nella società e nelle piazze

di Paolo M. Minciotti “Astensionismo record ed errori nel fronte progressista hanno spianato la strada a Meloni, ma la...

In Sicilia M5S e De Luca arginerebbero [sic] le destre

di Daniele Santi Sono dati provvisori, ma non sono nemmeno delle sorprese. Schifani delle destre sarebbe in testa, con De Luca...

Al comizio di Meloni a Palermo la Polizia carica: tra chi contesta soprattutto ragazze

di Giovanna Di Rosa Manifestavano a favore della loro libertà di scegliere per la 194, duramente sotto attacco in maniera silente,...

La sindrome da accerchiamento delle destre meloniane e il dito puntato contro Lamorgese

di Giancarlo Grassi Dato che nelle destre senza una proposta sensata tutto fa brodo e tutto chiama voti, nell'ultima settimana di...
Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: