20.9 C
Napoli
lunedì, Ottobre 18, 2021
Pubblicità
HomeCataniaMusumeci: "I piromani meriterebbero il carcere a vita". Ecco, si dia da...

Musumeci: “I piromani meriterebbero il carcere a vita”. Ecco, si dia da fare

di G.G. #Sicilia

La Sicilia è stata devastata dal fuoco, focolai di incendio restano attivi a Catania, Messina, Palermo e Siracusa per le altissime temperature, per il vento di scirocco e per l’attività delinquenziale di troppi impuniti che meriterebbero di stare in galera. Il presidente Musumeci è in teoria d’accordo con noi e rilascia a Sicilia News la dichiarazione: “I piromani meriterebbero il carcere a vita”. Ecco, si adoperi.

E mentre le condizioni meteo restano critiche, con temperature ancora altissime, la Protezione Civile della Sicilia ha diramato un nuovo avviso di allerta rossa per rischio incendi e ondata di calore di livello 3 (massimo) per le giornate dell’1 agosto e del 2 agosto. Dall’Emilia-Romagna, dal Piemonte e da altre regioni italiane è intanto partita la catena di soccorso per aiutare Catania e le altre città siciliane messa in ginocchio dagli incendi (e dai piromani).

Dalla mattinata sono di nuovo in azione i Canadair a Polizzi Generosa e in contrada Venere, in provincia di Palermo. Operativi i Vigili del fuoco e personale della Forestale, da terra, per contenere le fiamme e salvaguardare abitazioni e persone. Tutta la Sicilia è flagellata dall’odore di bruciato e dalle ceneri portate dal vento. Ulteriori dettagli sulla situazione in atto sul quotidiano Sicilia News.

Ulteriori informazioni su ciò che si dovrebbe fare dalle proprie parole del presidente Musumeci alle quali, come a quelli di troppi politici, non seguono mai fatti concreti, su tutte le televisioni e i quotidiani nazionali.

 

(1 agosto 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



Pubblicità

I PIù LETTI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: