Pubblicità
18.9 C
Napoli
13.5 C
Palermo
16.9 C
Cagliari
Attiva DAZN
Pubblicità

Incendiato il portone dell’Istituto Superiore di Sanità. I PM aprono un fascicolo

di Redazione, #Roma E’ stata aperta un’indagine dalla Procura di Roma per incendio doloso in relazione al rogo appiccato ieri al portone d’ingresso dell’Istituto superiore di Sanità. Il procedimento, contro ignoti, per il momento è stato affidato al magistrato di turno ma non è escluso che il fascicolo possa finire all’attenzione dei pm dell’antiterrorismo. Lo […]
HomeNotizieEstorsione e riciclaggio, tra gli arrestati anche l’ex senatore Pdl da due...

Estorsione e riciclaggio, tra gli arrestati anche l’ex senatore Pdl da due milioni di euro De Gregorio

di G.G. #Politica twitter@GaiaitaliaRoma #Cronaca

 

Estorsione e riciclaggio, e conseguente sequestro di società e quote per un valore di 480mila euro. Tra gli arrestati, nove in tutto, per i cui nomi vi rimandiamo all’articolo di Repubblica, anche l’ex senatore del Pdl De Gregorio entrato in parlamento con l’Italia dei Valori di Di Pietro e poi passato tra le fila di Berlusconi apposta per far cadere il governo Prodi allora in carica.

L’uomo salì agli onori [sic] della cronaca quando, protagonista il suo veloce cambio di casacca, rivelò di avere intascato due milioni in nero da Silvio Berlusconi per passare dalla sua parte e un altro milione di euro come finanziamento alla sua fondazione politica. De Gregorio aveva poi tentato di far passare dall’altra parte anche altri parlamentari, ma uno di questi registrò il colloquio e lo incastrò. Fu sempre il racconto di De Gregorio a rendere noto che aveva avuto in disponibilità di 5 milioni di euro per corrompere il parlamentare, soldi – fu sempre De Gregorio ad affermarlo – che gli arrivavano direttamente da Silvio Berlusconi.

La storia della condanna a tre anni in primo grado inflitta a Silvio Berlusconi e della successiva prescrizione la trovate qui; scrive Repubblica che De Gregorio sarebbe “il perno di una serie di società cartiera, create apposta per nascondere un fiume di denaro che sarebbe passato anche attraverso i conti di un’azienda le cui disponibilità sono state bloccate. Il sequestro ammonta a 470 milioni di euro e riguarda in totale 5 società”. Poi ci sono le estorsioni ai “titolari di un bar di via Chiana e uno di via Flavia”. Insomma una storiaccia. E De Gregorio è dentro.

 

(3 giugno 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0

0
0

POLITICA