Pubblicità
24.8 C
Napoli
20.7 C
Palermo
23.9 C
Cagliari
PubblicitàAttiva DAZN

NOTIZIE

Napoli
cielo sereno
25.2 ° C
26 °
23.8 °
75 %
2.1kmh
0 %
Mar
31 °
Mer
29 °
Gio
30 °
Ven
30 °
Sab
29 °

ULTIME NOTIZIE

Pubblicità

POPOLARISSIMI

HomeNotizieAutonomia differenziata. Forza Italia sostiene la riforma Calderoli e tradisce i suoi...

Autonomia differenziata. Forza Italia sostiene la riforma Calderoli e tradisce i suoi elettori

di Massimo Mastruzzo*

Passata la tornata delle elezione Europee Tajani esce allo scoperto con il più classico dei proverbi: Chi ha avuto, ha avuto, ha avuto. Chi ha dato, ha dato, ha dato. Scurdámmoce ‘o ppassato… e comunica ai propri elettori del Sud, ma non solo, che Forza Italia intende sostenere la riforma Calderoli, rispettando il patto di coalizione con gli altri partiti di centrodestra.

Cosa dire agli ignari elettori che pensavano di trovare nell’area moderata della coalizione di governo un freno alla scellerata riforma del leghista Calderoli, se non che A lavà a cap ‘o ciucc s’ perd o tiemp, l’ acqua e o sapon. (A lavare il capo all’asino si perde tempo, acqua e sapone). Anche perché ormai avrebbero dovuto imparare che Quann’ ‘o diavulo t’accarezza, vo’ ll’ ànema. (Quando il diavolo ti accarezza, vuole l’anima).

E con buona pace del governatore calabrese Roberto Occhiuto e di quello siciliano Renato Schifani il via libera di Forza Italia alla legge più pericolosa per l’unità d’Italia, l’autonomia differenziata, oggi ha il sostegno di tutto il governo.

Adesso i rappresentanti di Forza Italia,  che mediamente prendono più voti, dovranno così comunicare ai propri elettori, in particolare ai cittadini del Sud, anche a quelli che hanno sostenuto Meloni e Salvini, che visto che non ci sono i soldi per i famosi Lep, i livelli essenziali di prestazione, dovranno rassegnarsi ad essere cittadini di serie B

Nu’ sputà ‘ncielo,ca ‘nfaccia te torna (Non sputare in cielo chè ti ricadrà sul volto).

Pare essere l’unica conclusione degna di questa ennesima sottrazione di diritti costituzionali costruita sulla pelle di oltre venti milioni di cittadini italiani attraverso l’ennesima falsa promessa elettorale, ma non da meno dei boccaloni che si recano alle urne guardando il dito piuttosto di vedere dove questo andrà a finire.

Se ne accorgeranno a breve, perché un istante dopo l’intesa, alcune regioni potrebbero chiedere di stipulare intese per essere autonome su alcune materie. Il commercio estero, ad esempio. Cosa succederebbe per gli agricoltori di Campania e Calabria che esportano le loro merci? Per non parlare dei problemi per la sanità, la scuola e altre competenze e servizi essenziali per la vita quotidiana dei cittadini. Forza Italia in fin dei conti rappresenta una coalizione che pur di rimanere unita e al potere se ne frega di un pezzo del Paese, anche di quello, che con il governatore calabrese Roberto Occhiuto e quello siciliano Renato Schifaniche governa direttamente.

*Direttivo nazionale MET
Movimento Equità Territoriale

 

 

(15 giugno 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione evitata

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Palermo
cielo sereno
20.7 ° C
21 °
20.5 °
85 %
1.6kmh
0 %
Mar
30 °
Mer
33 °
Gio
34 °
Ven
34 °
Sab
31 °

POLITICA