Pubblicità
21.7 C
Napoli
21.4 C
Palermo
23.1 C
Cagliari
Attiva DAZN
Pubblicità
HomeCopertina SudA Foggia la seconda edizione del Festival della Scienza

A Foggia la seconda edizione del Festival della Scienza

Torna a Foggia il Festival della Scienza che celebrerà la sua seconda edizione. Dal 26 febbraio al 5 marzo 2024, al centro della rassegna di iniziative, eventi e incontri divulgativi ci sarà un tema particolarmente attuale: “Scienza, fantascienza e pseudoscienza”, con interessanti confronti e autorevoli ospiti che serviranno ad approfondire differenze, rigore e metodologie che contraddistinguono la scienza come principio del sapere.

Ideatori del Festival della Scienza di Foggia sono Marco D’Alessandro, Angelo Bricocoli e Antonio Milazzi.

“Per 10 giorni”, spiega Angelo Bricocoli, docente di Tecnologia, “nelle scuole e negli altri luoghi di cultura e confronto di Foggia, donne e uomini di tutte le età, ma in particolar modo giovani e giovanissimi, potranno confrontarsi con esperti divulgatori provenienti da tutta Italia su argomenti molto affascinanti come, ad esempio, le opportunità e i rischi rappresentati dalla inclinazione della scienza a spingersi oltre ogni limite, abbattendo i confini della conoscenza e del sapere e ‘scontrandosi’ spesso con questioni etiche: pensiamo, ad esempio, a tutti gli interrogativi che ci poniamo riguardo all’intelligenza artificiale”.

“Avremo ospiti di assoluto rilievo”, aggiunge Marco D’Alessandro, “che porteranno le proprie competenze e il proprio know-how su materie affascinanti come la complessità delle controversie aperte dai conflitti sociali, l’intelligenza artificiale, il cibo che ci parla e molto altro ancora”.

“Foggia ci ha mostrato e continua a mostrarci un grande entusiasmo per il Festival della Scienza”, spiega l’ingegnere Antonio Milazzi, “A questo proposito vogliamo ringraziare il principale partner e main sponsor di questa seconda edizione, il Gruppo Salatto, e tutte le altre importantissime istituzioni culturali della città, e non solo, che patrocinano il Festival: la Biblioteca Magna Capitana, l’Università degli Studi di Foggia, i dirigenti e i docenti dei tanti istituti scolastici di Foggia che avremo modo di nominare uno ad uno nei prossimi giorni e che danno modo ai propri studenti di essere protagonisti di un grande evento divulgativo-culturale. Molto importante, inoltre, sarà la partecipazione dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e del Cicap. Non solo Foggia, anche il capoluogo di regione sarà protagonista del Festival della Scienza grazie alla partecipazione di diversi docenti del Politecnico di Bari”.

“C’è grande attesa”, fanno sapere gli organizzatori, “e anche da parte del Comune di Foggia e della Provincia di Foggia ci sono un interesse e una disponibilità che certamente faranno crescere il Festival. Nei prossimi giorni, renderemo noti il programma dettagliato con i nomi degli ospiti e il calendario di tutti gli eventi”.

Dieci giorni di eventi, confronti e iniziative sul tema: “Scienza, fantascienza e pseudoscienza”: con gli organizzatori anche Unifg, PoliBA, Cicap, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Tra i temi della manifestazione l’intelligenza artificiale, i terremoti, “il cibo che parla” per un ricco appuntamento culturale.

 

(2 febbraio 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 



POLITICA