Pubblicità
11.8 C
Napoli
9.6 C
Palermo
12.7 C
Cagliari
Attiva DAZN
Pubblicità
HomeNapoliDe Magistris: "Contro il dissenso e il conflitto sociale postura autoritaria del...

De Magistris: “Contro il dissenso e il conflitto sociale postura autoritaria del Governo”

“La sicurezza di classe: con il pacchetto sicurezza approvato in consiglio dei ministri il governo di destra conferma la postura autoritaria contro il dissenso e il conflitto sociale e accelera sulla colpa d’autore: colpisce oppressi, emarginati, sfruttati, senza diritti, disubbidienti, i deviati per necessità, gli scarti sociali”, lo afferma Luigi de Magistris, ex Sindaco di Napoli, in una nota stampa inviata in redazione.

“Si introduce il carcere fino a sette anni anche per chi occupa immobili trovandosi in uno stato di necessità. Si introduce il carcere per chi blocca anche solo momentaneamente la circolazione. Quindi sarebbero andati in galera operaie ed operai della Whirpool che hanno vinto la loro lotta anche grazie ad azioni eclatanti. Così come andranno in galera le ragazze e i ragazzi di ultima generazione che protestano contro i cambiamenti climatici. Mentre i responsabili della distruzione di ambiente e vite umane si godono potere e ricchezza. Pene ancora più severe per chi imbratta e deturpa. Reati e pene alte anche per chi protesta nelle carceri, pure se fa solo resistenza passiva e non torce un capello. Le carceri spesso sono in condizioni disumane ma i detenuti debbono stare zitti buoni”, prosegue l’ex sindaco di Napoli.

“Reati e arresti per i migranti che protestano e si ribellano nei centri di segregazione in cui vengono rinchiusi senza aver commesso alcun reato. Donne incinte e con bimbi fino ad un anno sbattute in galera se commettono un reato anche lieve. Le donne con il pancione in galera, gli uomini con il pancione che si sono mangiati il denaro pubblico vivono nel loro indebito lusso. Si autorizzano anche gli agenti delle forze di polizia a portare fuori servizio armi non di ordinanza. Il questore può impedire l’accesso presso le stazioni ferroviarie, i porti e le metropolitane anche a chi è stato solamente denunciato per reati contro il patrimonio. Il governo che sta fallendo su immigrazione e sicurezza dichiara guerra ai più deboli della società e al conflitto sociale” conclude De Magistris. “Non è reprimendo di più gli ultimi che si avrà più sicurezza, non è criminalizzando il dissenso che si avrà giustizia sociale. È un governo autoritario, ideologicamente di estrema destra, che difetta però di qualsiasi autorevolezza morale, politica, giuridica ed istituzionale”.

 

(20 novembre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



POLITICA