Quando il leghista Nino Spirlì, già presidente facente funzioni della Calabria, scriveva sul suo blog de Il Giornale: “Putin, invadici! E facciamola finita”

Condividi

di Giovanna Di Rosa

Nino Spirlì, grande statista leghista, già berlusconiano, già presidente facente funzioni della Calabria. nel 2017 invocava Putin come salvatore dell’Italia pregandolo dal par suo: “Putin, invadici! E facciamola finita”. Il pezzo sta ancora lì, perché i capolavori vanno preservati.

“Facci la santa cortesia, caro Presidente Putin, di rivolgere un paio di decine di migliaia di cosacchi verso l’Italia. E facci tuoi! Ci resti solo Tu come aiuto serio, credibile e concreto contro questa Europazza antitaliana, questi governanti imbecilli, queste signorine istituzionali dalle fantasie eroticoamoraliste”, perché il signore sa scrivere e allora ci dà dentro “questi gheiarcobalenati violenti saccenti e pretenziosi (…) questa catasta di finti buoni e veri accoglioni che ci stanno meticciato con la peggiore feccia raccattata nei continenti limitrofi”.

Così, con questo trionfo di umiltà e di accoglienza nei confronti dell’altro, con questa sana critica politica propositiva e positiva nel suo accogliere le opinioni altrui per farne proposte, quello che poi diventò il presidente facente funzioni della Calabria, causa morte prematura di chi le elezioni le aveva vinte, si rivolgeva allo Zar di tutte le Russie così caro al segretario del suo partito. Di eventuali parole di condanna scriveremo eventualmente poi, ammesso che arrivino. Per ora accontentiamoci di questo straordinario esercizio di stile, tanto liberatorio quanto sterile, di un politico che lascerà il segno fuori dalla “catasta di finti buoni”. Velo riportiamo perché è sempre bello sapere quello che pensano, finché non cambiano idea.

 

(22 febbraio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità

I PIU' LETTI

Potrebbero interessarti

Masseria Antonio Esposito Ferraioli, senatore Ruotolo: “Chi tocca questo bene confiscato, tocca noi tutti”

di Redazione Napoli Un presidio fisico della Masseria Antonio Esposito Ferraioli, il bene confiscato alla camorra più importante dell'area...

Luigi Di Maio: “Dopo la performance della trasferta in Polonia, forse andare anche a Mosca…. Con Putin ci parla Draghi”

di Daniele Santi E' leggerissimamente ironica il ministro degli Esteri Di Maio dal palco di Manduria, ospite di Bruno Vespa, e...

Catanzaro. Il candidato sindaco Donato: “Non salirei sul palco con Salvini”

di Daniele Santi Già passare dal PD al civismo con una lista sostenuta da Lega e Forza Italia, mentre dall'altra...

Ettore Rosato in Calabria il 28 maggio

di Redazione Politica Il 28 maggio, il Presidente di Italia Viva Ettore Rosato nei comuni della Calabria al voto....
Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: