13.7 C
Napoli
giovedì, Dicembre 2, 2021
Pubblicità
HomeCopertina SudQuando un padre difende i presunti stupratori di sua figlia

Quando un padre difende i presunti stupratori di sua figlia

di Redazione, #Trapani

Cosa si nasconde dietro le parole di un padre la cui figlia è stata violentata dal branco e non trova niente di meglio da dire di una frase agghiacciante come : “Mia figlia ubriaca, loro bravi ragazzi”? Perché uno stupro, lo stupro di Campobello, vicino a Trapani, riesce a trasformare la vittima in colpevole e ad operare questo agghiacciante cambio di paradigma e proprio il padre che dovrebbe difenderla?

Secondo quanto riportato dalla stampa nazionale, unanime, l’uomo avrebbe detto “Questi sono dei bravi ragazzi, le ferite che mia figlia ha alle braccia sono dovute al fatto che i suoi amici tentavano di riportarla a casa, ma lei era ubriaca e faceva resistenza”. La ragazza riferisce invece di una vera e propria violenza sessuale, come da denuncia della 18enne alle forze dell’ordine, e si sospettano pressioni e minacce essendo il fatto avvenuto nella città che ha dato i natali al boss Messina Denaro.

 

(2 maggio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 




Pubblicità

I PIù LETTI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: