Pubblicità
17.3 C
Napoli
15.7 C
Palermo
18.9 C
Cagliari
Attiva DAZN
Pubblicità
HomeCopertina SudIl nostro collaboratore, il regista Giuseppe Sciarra in gara nel Salento, minacciato:...

Il nostro collaboratore, il regista Giuseppe Sciarra in gara nel Salento, minacciato: “Crepa di Aids”

di Gaiaitalia.com Notizie

Il nostro collaboratore, oltre che fraterno amico ed eccellente regista di cinema, il regista Giuseppe Sciarra, invitato al Lecce Film Fest per presentare il suo corto “Ikos” è stato raggiunto, attraverso il festival, da una email di feroce omofobia: “Crepa di Aids”.

Non si conoscono le ragioni di un simile feroce attacco, né abbiamo ulteriori notizie in merito se non quelle che riguardano il tono sguaiato, ingiustificabile, violento, offensivo, volgare, condito di bestemmie e parolacce e odio omofobo, che cresce in un delirio di follia che li mescola violenze verbali contro il Governo, il Covid-19, l’Arma dei Carabinieri arrivando persino a offendere la memoria di Mario Cerciello Rega, il carabiniere ucciso a Roma, mentre era in servizio, alla fine di luglio del 2019.
Il testo della email è impubblicabile.

Giuseppe Sciarra, 39 anni, regista e scrittore di talento, curatore insieme a Laura Salvioli del nostro blog Cinema Nostro; che insieme ad Andrea Natale e Ennio Trinelli ha scritto, diretto e prodotto nel 2021 un documentario che uscirà a breve, ha preso la faccenda molto sul serio. Perché è seria. Sciarra, originario dalla provincia di Foggia, è in gara con il cortometraggio “Ikos” interpretato da Edoardo Purgatori. Sedici minuti di pura bellezza dove il regista e autore narra l’esperienza con il bullismo omofobico di cui lo stesso Sciarra è stato vittima da adolescente, nel suo paese di provenienza.

 

(13 giugno 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



POLITICA