Anche a Palermo proteste per i manifesti fuorvianti contro la pillola RU486 cari ai teo-integralisti

Condividi

di Redazione #Palermo twitter@gaiaitaliacom #Cronaca

Come già qualche giorno fa a Genova anche a Palermo si scatena la polemica, presumibilmente inutile qui come inutile è stata in terra ligure, contro i manifesti bugiardi che parlano di veleno riferendosi alla pillola abortiva RU486 con riferimenti che non hanno nessuna evidenza scientifica, ma richiamano la solita propaganda gratuita di stamposimil-integralista.

La èpropaganda dell’Associazione “ProVita & Famiglia” ha scelto il linguaggio choc: “Stop alla pillola abortiva RU486: mette a rischio la salute e la vita della donna e uccide il figlio nel grembo”, messaggio fuorviante che viene propagandato, naturalmente, perché l’associazione è “dalla parte delle donne”.

Contro la campagna si schierano Coordinamento antiviolenza 21luglio Palermo, Casa mediterranea delle donne, Sinistra Comune, UdiPalermo – Le Onde, Luminaria: “messaggi fuorvianti e oscurantisti: l’ennesimo attacco ai diritti delle donne”, e chiedono al sindaco Leoluca Orlando l’immediata rimozione della campagna, già rimossa dai Sindaci Gori e Sala. Mentre la giunta leghista di Genova nella campagna non ha trovato niente di strano. Perché c0è sempre chi appoggia l’idea dei roghi e delle Nuove Inquisizioni.

 

(16 dicembre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 




Pubblicità

I PIU' LETTI

Potrebbero interessarti

Elezioni, Gaynet: “Destra non rappresenta Paese reale, reagire nella società e nelle piazze

di Paolo M. Minciotti “Astensionismo record ed errori nel fronte progressista hanno spianato la strada a Meloni, ma la...

In Sicilia M5S e De Luca arginerebbero [sic] le destre

di Daniele Santi Sono dati provvisori, ma non sono nemmeno delle sorprese. Schifani delle destre sarebbe in testa, con De Luca...

Al comizio di Meloni a Palermo la Polizia carica: tra chi contesta soprattutto ragazze

di Giovanna Di Rosa Manifestavano a favore della loro libertà di scegliere per la 194, duramente sotto attacco in maniera silente,...

La sindrome da accerchiamento delle destre meloniane e il dito puntato contro Lamorgese

di Giancarlo Grassi Dato che nelle destre senza una proposta sensata tutto fa brodo e tutto chiama voti, nell'ultima settimana di...
Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: