Pubblicità
15.3 C
Napoli
13.5 C
Palermo
15.6 C
Cagliari
Attiva DAZN
Pubblicità

Incendiato il portone dell’Istituto Superiore di Sanità. I PM aprono un fascicolo

di Redazione, #Roma E’ stata aperta un’indagine dalla Procura di Roma per incendio doloso in relazione al rogo appiccato ieri al portone d’ingresso dell’Istituto superiore di Sanità. Il procedimento, contro ignoti, per il momento è stato affidato al magistrato di turno ma non è escluso che il fascicolo possa finire all’attenzione dei pm dell’antiterrorismo. Lo […]
HomeNotizieCorruzione e Sanità: spunta il nome del M5S Barillari

Corruzione e Sanità: spunta il nome del M5S Barillari

foto: ANSA/MASSIMO PERCOSSI

di Redazione #Roma twitter@GaiaitaliaRoma #Corruzione

 

Un’inchiesta col botto quella sulla corruzione nella Sanità romana, all’interno della quale spuntano i nomi di Fabrizio Piscitelli, il capo ultrà assassinato ad agosto e del M5S della coherentia et honestate Davide Barillari.

Già tre gli arresti: ai domiciliari sono infatti finiti il maresciallo dei carabinieri Costantno, il sindacalista Paliani e il consulente del lavoro Tricarico con l’accusa di avere cercato di obbligare il consigliere della società Ini Spa, Faroni, ad assumere Tricarico con un compenso di 250 mila euro annui.

I nomi di Piscitelli e Barillari, scrive un quotidiano romano, spuntano nelle intercettazioni telefoniche di Paliani, con il consigliere regionale M5S Davide Barillari il quale, all’affermazione di Paliani: “Questa è una botta che Zingaretti se la ricorda finché campa“, avrebbe risposto “Esatto…“. Anche lui è indagato per il presunto caso di corruzione nella Sanità del Lazio.

 

(20 novembre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 





 

 

 

 

 

 




POLITICA